Come scegliere il terriccio ideale?

Come scegliere il terriccio ideale?

In commercio le tipologie di terriccio sono tantissime e tutte diverse tra loro.
Innanzitutto bisogna capire cos’è il terriccio e a cosa serve, per capire di quale terriccio abbiamo realmente bisogno.

Il terriccio è quell’insieme di composti del suolo, vegetali e minerali che sono necessari alla crescita e al nutrimento delle piante.
Ogni terriccio ha una composizione diversa, in base alla tipologia di pianta da accogliere e alla fase di crescita della stessa.
Esistono terricci per semina, per trapianto, terricci universali, per piante verdi, per piante in vaso, per alberi da frutto, e poi quelli specifici, come ad esempio quelli per piante grasse o per orchidee.

terriccio topsoil soil suolo terra fertile concime italygreenlife biologico coltiviamoiltuobio bio green garden orto giardino giradinaggio giradiniere farm farmers fattoria coltivare ortaggi verdure piante plants leaf seme seeds semina semenzaio

La scelta di un buon terriccio assicura le condizioni ideali per la crescita e lo sviluppo del seme e delle radici, favorisce l’assorbimento dei nutrienti, regola la disponibilità d’acqua e assicura la presenza di microrganismi essenziali per le piante.

Ogni terriccio ha una sua composizione che lo rende ideale per l’una o per l’altra pianta. Ad esempio le piante grasse e succulente avranno bisogno di un terriccio molto drenante, arricchito quindi con sabbia.
Invece l’orchidea ha bisogno di un ambiente umido e un mix poroso, composto quindi da torba di sfagno e pezzi di corteccia.

terriccio topsoil soil suolo terra fertile concime italygreenlife biologico coltiviamoiltuobio bio green garden orto giardino giradinaggio giradiniere farm farmers fattoria coltivare ortaggi verdure piante plants leaf trapianto orchidee orchids orchidaceae



Tutti i terricci da coltivazione specifici sono composti in parti tra loro differenti di una parte argillosa, una parte vegetale e una parte inerte (es. la sabbia) con effetto drenante.
I terricci universali, invece, sono per lo più composti da un mix di torbe, humus ed eventualmente arricchiti con concimi biologici e altre sostanze organiche.

Quindi, come abbiamo potuto capire, la scelta del terriccio è essenziale per una buona e sicura crescita delle nostre piante preferite.

Vediamo ora, insieme, quali terricci (o substrati) usare nei casi più comuni. Segui i nostri consigli e potrai dire anche tu di avere il pollice verde!

terriccio topsoil soil suolo terra fertile concime italygreenlife biologico coltiviamoiltuobio bio green garden orto giardino giradinaggio giradiniere farm farmers fattoria coltivare ortaggi verdure piante plants leaf specifico piante in vaso


- Ho bisogno di un terriccio per piante in vaso o alberi da frutto
Il terriccio dipende da quale pianta in vaso bisogna trapiantare.
In generale però le piante in vaso hanno bisogno di terreni umidi, ben drenati, soffici, porosi, possibilmente arricchiti con sostanze nutritive (concimi NPK).

In questo caso consigliamo un concime universale, che è ottimo sia per le piante in casa che all’aperto.
Se non si tratta di Acidofile, Bromiliacee e Orchideacee, un’ottima soluzione è il terriccio Universale KB.
Se invece si è più esigenti e si cerca magari un terriccio già concimato si può optare per il Concime Universale Linea MAXIMO KB.
Il terriccio invece CIFO Linea Torfy Universale è per veri intenditori. Si tratta di un mix a base di torbe premium, già concimato e arricchito con perlite per tutte le piante in balcone o in terrazzo.

terriccio topsoil soil suolo terra fertile concime italygreenlife biologico coltiviamoiltuobio bio green garden orto giardino giradinaggio giradiniere farm farmers fattoria coltivare ortaggi verdure piante plants leaf semina seme seeds semenzaio


- Ho bisogno di un terriccio per la semina di piantine da orto
Una delle domande più frequenti dei nostri amici sui social.
La coltivazione in semenzaio deve far fronte ad uno spazio ridotto dove far germogliare le giovani piantine. Il vegetale appena nato non ha bisogno di molto nutrimento, ma di un terriccio composto da torba o humus eventualmente già fertilizzato con concimi organici.
I migliori in questo caso sono i terricci universali KB.

terriccio topsoil soil suolo terra fertile concime italygreenlife biologico coltiviamoiltuobio bio green garden orto giardino giradinaggio giradiniere farm farmers fattoria coltivare ortaggi verdure piante plants leaf piantine grasse succulente ornamentali

 

- Ho bisogno di un terriccio specifico per piante grasse o succulente

Le piante succulente sono specie vegetali particolari che immagazzinano grandi quantità di acqua. Di questo gruppo fanno parte piante grasse, cactus, aloe, agave, echeveria, opuntia, crassula ecc.
Hanno bisogno di un terreno leggermente acido e molto drenante.
Per questa tipologia di piante consigliamo:
- Terriccio KB Piante Grasse: a base di torbe pregiate e sabbia, esente da carbonati. Garantisce buona ritenzione idrica e ottima capacità drenante. Composizione: 70% TORBA BIONDA + NERA, 15% AMMENDANTE VERDE, 15% SABBIA SILICEA.
- Terriccio CIFO Linea Torfy Specifico per Piante Grasse: assicura giusti livelli di porosità e umidità evitando i ristagni idrici. Il terriccio premium è composto da un mix di torba bionda di sfagno, sabbia, torba nera e roccia di fiume.

terriccio topsoil soil suolo terra fertile concime italygreenlife biologico coltiviamoiltuobio bio green garden orto giardino giradinaggio giradiniere farm farmers fattoria coltivare ortaggi verdure piante plants leaf orchidee orchidea orchids orchidaceae

- Ho bisogno di un terriccio specifico per orchidee
Le orchidaceae sono una particolare famiglia di fiori tropicali.

Si dividono in epifite, semiepifite e terrestri, in quanto molte di queste piante trovano sostegno e vivono sui tronchi  e sui rami di altri alberi o piante, per questo vengono chiamate piante “epifite” o “aeree”.
Le specie tropicali hanno spesso radici aeree carnose o fini, mentre la maggior parte delle orchidee mediterranee hanno un apparato radicale sotterraneo costituito da bulbi che si diramano in radichette.
Hanno bisogno di un terriccio che garantisca una perfetta aerazione e ossigenazione delle radici.
I nostri consigli in questo caso sono:
- Terriccio KB orchidee: terriccio di qualità superiore ideale per epifite semi-epifite e terrestri. Utilizzabile tutto l’anno è composto da: 60% Torba bionda, 40% Corteccia fresca di dimensioni medio/grandi.
- Terriccio CIFO Linea Torfy Specifico per Orchidee: Terriccio ad altissima efficacia, garantisce porosità e drenaggio. Ideale per tutti i tipi di orchidee, è composto da un mix di corteccia di pino francese, fibra di cocco e torba bionda. 

Garanzia 30 giorni

Scopri di più

Reso facile

Scopri di più

Spedizione 24/48h

Scopri di più